…verso un regno dove buongiorno
vuol dire veramente buongiorno…

Preattoni 1902 - Bottega Storica 

L’unica cosa che non abbiamo in catalogo è la ricerca della felicità. Quella la promettono, vanamente, in troppi. Per il resto, commercianti da 4 generazioni, siamo in grado di procurarvi tutto quello che è  possibile, ma soprattutto di proporvi qualcosa che fuori di qui ben difficilmente potreste trovare.

Il mio lavoro consiste infatti nel cercare il meglio per i miei clienti e, facendolo, realizzo un mio piccolo sogno. Dare visibilità a tutte quelle piccole aziende e a quegli artigiani che sono davvero una ricchezza, italiana e non solo, in un panorama di produzioni massificate e anonime. Io sono dunque un tramite: tra i desideri, i sogni e le esigenze dei clienti,  le speranze, la genialità e la fantasia dei produttori. Voi che siete entrati in questo negozio virtuale (virtuale fino ad un certo punto, visto che potete comperare direttamente) o voi che varcate la soglia delle mie botteghe siete senza dubbio persone curiose della vita e delle sue bellezze.

Il mio impegno è quello di rispondere a tutte le vostre domande e di farvi delle proposte. Qualche cliente mi ha definito un commerciante “atipico”. Che bel complimento! Si, sono atipico. Nel senso che certamente lavoro per guadagnare ma la mia filosofia di vita e la mia educazione “commerciale”  mi spingono a fornire un servizio che travalica il semplice momento della vendita. Il mio desiderio è  di costituire un luogo di aggregazione di persone che si riconoscano nel concetto di “utilità elegante”; si parli di un coltello da cucina, di un profumo, di un accessorio per la rasatura o per la cura della persona, di un oggetto per la casa, di un monile o di quant’altro, sono convinto che l’utilità debba sposarsi con i concetti di durata e di eleganza. Quindi le cose “di moda”  (fatte per durare lo spazio d’una stagione o meno) difficilmente trovano spazio, se non hanno caratteristiche originali. Io cerco per voi l’oggetto giusto e adatto per un uso corretto (la sostanza) e che sappia racchiudere anche l’eleganza nelle forme e la creatività durevole (la forma). Basta. Ho parlato abbastanza.

Grazie per la vostra pazienza e passiamo ai fatti. Scorrete le pagine, guardate che cosa c’è in bottega. Fate le vostre domande. E, se siete all’antica, volete vedere e toccare con mano, se volete anche solo parlare, venite nelle mie botteghe. Varcando la soglia c’è qualcuno che vi dirà un buongiorno che vuol dire veramente buongiorno. In fondo la ricerca della felicità possibile passa anche attraverso un affare soddisfacente.

 

Lorenzo Preattoni in collaborazione con Maurizio Lucchi